BUCHI NERI IN MARE

Buchi neri che, avviluppati dall’acqua, muovono il mare esattamente come l’equivalente spaziale muove i fotoni; allo stesso modo reagisce l’acqua dentro i vortici oceanici.

Peraltro, osservano i ricercatori, i grandi vortici atlantici potrebbero svolgere un duplice ruolo: “la loro natura transitoria – osservano gli studiosi – dà loro un significato speciale nella circolazione globale e un potenziale ruolo nel mitigare i cambiamenti climatici”. Grazie a questi buchi neri atlantici, infatti, verrebbe bilanciata la salinità dei mare e ridotto l’impatto negativo del clima sullo scioglimento dei ghiacciai.

 

Presentato da Romano Pisciotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *