Tag: NAVISMOTOR

BIDEN AVVISATO….

La potente flotta settentrionale della Russia ha appena ricevuto il primo di una nuova classe di sottomarini che preoccupa la Marina degli Stati Uniti Navy. Il sottomarino nucleare di classe Yasen della flotta settentrionale della Marina russa arriva alla sua base a Severomorsk, sulla costa artica della Russia, il 1 giugno 2021. Il 7 maggio, […]

ANTISOM

La nascita della lotta antisommergibili nella Regia Marina   Uno dei problemi maggiori che la Regia Marina italiana dovette affrontare nella seconda guerra mondiale fu la carenza di apparecchiature idonee alla localizzazione dei mezzi subacquei in immersione. Gli strumenti disponibili allo scoppio della guerra erano gli idrofoni, microfoni progettati per essere utilizzati sott’acqua per ascoltare […]

La febbre dell’Artico

L’intervento di Federico Petroni alla presentazione del numero 1/2019 di Limes, “La febbre dell’Artico”. Roma, Mercato Centrale, 6 febbraio 2019. Sommario del numero bitly.com/Febbre-Artica. Alla conquista di Artico e Antartico: Lo scioglimento dei ghiacci apre nuove rotte marittime nel Mar Glaciale Artico che possono stravolgere i collegamenti tra Oceano Pacifico e Atlantico. Il nuovo ‘grande […]

La gru che aspira l’inquinamento delle navi

…sulla banchina in cui è ormeggiata la nave, arriva un piccola e agile gru che grazie all’estensione del braccio, riesce a raggiungere il culmine della ciminiera e a installare un “cappello” in grado di catturare i fumi. Gli agenti inquinanti vengono così convogliati direttamente ad un congegno installato su una chiatta dotata di filtri di […]

LA NAVE SULLA MONTAGNA…

…E’ il Sun Cruise Resort & Yacht ed è un resort situato a Jeongdongjin sulla costa orientale della Corea del sud. Ricorda in tutto e per tutto una nave da crociera e misura 165 metri (541 ft) di lunghezza e 45 metri (148 ft) di altezza e si affaccia direttamente sulla località balneare. L’hotel è […]

Il naufragio del brigantino “Italia”

 Il brigantino Italia era un elegante veliero a tre alberi, con una portata di 1600 tonnellate. Salpò da Greenock in Scozia il 3 agosto del 1892 con nelle stive un carico di carbon fossile destinato a Città del Capo in Sud Africa. Navigava tranquillo sfruttando i venti Alisei quando il mattino del 28 settembre a […]

Pagina successiva »